Posts | aprile 2010

26/04/10

PCLinuxOS 2010

Da pochi giorni è stata rilasciata la versione ufficiale di PCLinuxOS 2010, distribuzione Linux che da 3 anni a questa parte è il mio principale sistema operativo nonchè impagabile strumento di lavoro. PCLinuxOS è una distro con “rolling release”, ovvero che rilascia aggiornamenti a ciclo continuo: in pratica da quando ho installato la 2007 finora ho solo dovuto scaricare gli aggiornamenti via Synaptic (su base quotidiana o settimanale normalmente).

In questo caso, con la versione 2010 le novità sono tante e tali per cui è richiesta una nuova installazione. Poco male, avendo al tempo ben strutturato le partizioni (ho una /home separata più altri mount point convenienti) non dovrebbe essere un grande lavoro 🙂

Con questa release, PCLinuxOS si annuncia come una delle distro più interessanti del 2010, e come al solito si dimostra in grado di ottenere performance superiori rispetto anche alle distro “maggiori” (Ubuntu, Mandriva, OpenSuse…). Di seguito alcune delle novità principali:

  • Kernel 2.6.32.11-bfs, altamente ottimizzato per il desktop computing
  • KDE 4.4.2 completo ed ottimizzato, con driver nVidia e ATI fglrx (ma anche Gnome 2.30, LXDE, XFCE and Enlightenment E-17)
  • supporto network, wireless e printer pressochè completo
  • localizzato in 60 lingue differenti
  • OpenOffice, tradotto in oltre 100 lingue
  • tutti i principali applicativi, aggiornati all’ultima versione (Firefox 3.6.3, Thunderbird 3.0.4, Dropbox…) per un totale di oltre 12000 pacchetti disponibili
  • disponibile in versione LiveCD installabile, con aggiornamenti automatici

Di seguito alcune ottime recensioni:

Ovviamente in grande ascesa, anche su Distrowatch.

12/04/10

Very bad news for Java…


Nulla da fare, purtroppo sembra veramente che l’acquisizione di Sun da parte di Oracle, come purtroppo si temeva all’inizio, stia portanto alla fuga di moltissime teste illustri.

Proprio in questi giorno sono state annunciate le dimissioni niente meno che di James Gosling, il padre di Java. E non è il solo purtroppo…

Dovremo aspettarci presto qualcosa di nuovo da open jdk?